Il Consorzio

Fiori d’Italia, Consorzio Campano del Florovivaismo

Il Consorzio Campano del Florovivaismo nasce ufficialmente il 18 maggio 2011, e pochi giorni dopo viene tenuto a battesimo nell’ambito del Convegno “La floricoltura campana tra storia e prospettive” promosso da Coldiretti Campania in occasione del “Fiorinfesta Expo 2011”, svoltosi a Sant’Antonio Abate, Napoli, uno dei paesi dell’area produttrice cui fa riferimento il Consorzio. In tempi di esasperato individualismo, come quelli attuali, la Costituzione di un Consorzio che riunisce sotto il proprio nome ben sette Cooperative floricole dell’area compresa tra la fascia Costiera Vesuviana, l’area Pompeiano – Stabiese e l’agro Nocerino – Sarnese, fino agli inizi della Piana del Sele, è destinato a fare notizia. L’attività del Consorzio vede l’avvio immediato concomitante alla costituzione dello stesso, con la collaborazione dei soci tesa a fronteggiare le crescenti e sempre più specializzate richieste del mercato e, contemporaneamente, la partecipazione ad eventi di rilievo che contribuiscono a diffondere la conoscenza del marchio Fiori d’Italia.


La Mission

Fiori d’Italia è una Società Consortile che individua la propria mission specifica nel “favorire lo sviluppo e l’ottimizzazione di una filiera florovivaistica qualificata e innovata, migliorando la qualità di prodotto e/o di processo”. Ne discende l’impegno della mutua sussidiarietà fra i soci, per sviluppare attività e iniziative indirizzate alla crescita professionale, materiale e culturale degli imprenditori associati. Il Consorzio punta, dunque, a promuovere il prodotto floricolo della Campania rendendolo riconoscibile per qualità e garantito sul mercato nazionale ed estero.


Gli Obiettivi

L’obiettivo primario è quello di porsi in maniera competitiva e coesa sui mercati nazionali ed esteri per poter offrire un prodotto floricolo con gli standard richiesti dagli stessi mercati e garantiti da un marchio identificativo della sua qualità e tipicità. Il Consorzio persegue l’obiettivo di tutelare le produzioni florovivaistiche dei soci, promuovendo la filiera produttiva della Campania anche attraverso un incremento del posizionamento sul mercato internazionale. In particolare, la formazione in itinere e l’aggiornamento costante costituiscono un aspetto imprescindibile nell’organizzazione del Consorzio, al fine di garantire un know how innovativo, al passo con i tempi ma anche anticipatore e propositivo.


Back
Up