News

Per promuovere e valorizzare l'eccellenza della produzione florovivaistica campana sul panorama nazionale Fiori d'Italia, Consorzio Campano del Florovivaismo ha scelto di donare i fiori prodotti dalla Cooperative associate in occasione del Gran Ballo Viennese che si terrà a Roma il 27 ottobre 2012. I fiori della Campania saranno utilizzati per la creazione delle raffinate composizioni che impreziosiranno l'esclusivo evento.
Fiori d’Italia e Giffoni Film Festival: i fiori fermo immagine della felicità.

Dopo un anno dal suo debutto ufficiale, Fiori d'Italia – Consorzio Campano del Florovivaismo, torna a calcare le passerelle del Giffoni Film Festival, la kermesse dedicata al cinema per ragazzi nata nel 1971 da un'idea di Claudio Gubitosi per "promuove e fa conoscere il cinema per ragazzi, elevandolo dalla posizione marginale che occupava al tempo, ai ranghi più consoni di un "genere" di grande qualità e capacità di penetrazione del mercato". Fiori d'Italia, anche quest'anno, ha fornito all'organizzazione del Giffoni Film Festival i fiori campani utilizzati per gli allestimenti che hanno impreziosito i luoghi e gli eventi della manifestazione, realizzati da esperti maestri fioristi che, attraverso la loro arte, hanno voluto richiamare il tema dell'edizione corrente: la felicità. Il fiore, infatti, può essere considerato il "fermo immagine della felicità", un delicato dono di natura a cui vengono spesso associate alcune delle emozioni più forti e dei momenti più felici. I colori e le forme degli allestimenti realizzati per il Giffoni Film Festival richiamano proprio questi stati d'animo, quelli a cui noi più teniamo e che custodiamo gelosamente, così come i fiori custodiscono il segreto della loro bellezza e di quella della terra in cui nascono. Il Consorzio Fiori d'Italia e le sue sette cooperative fondatrici (Del Golfo, Flora Pompei, FDG Flowers, Nuova Floricoltura Meridionale, Sant'Antonio, Santa Rita e Terradifiori) confermano così la volontà di voler proseguire la loro opera di difesa e promozione del florovivaismo regionale giocando la partita della qualità, dell'identificazione, del legame con il territorio, con il preciso intento di recitare un ruolo da protagonista sulla scena della floricoltura internazionale. La bellezza, uno dei plus dei fiori della Campania, rimanda ad una storia di antica tradizione che ha sempre visto i giardini e i parchi di residenze reali e dimore signorili ospitare varietà floreali rare e pregiate, quando non addirittura uniche. Apprezzati e molto ben posizionati sia sui mercati nazionali che internazionali i fiori prodotti in Campania trovano la naturale vocazione colturale nelle aree intermedie tra il litorale stabiese e vesuviano e la valle del Sarno, dove gran parte delle aziende produttrici operanti in Campania spendono le proprie competenze ed investono nella sperimentazione e nell'innovazione tecnologica, con l'obiettivo di competere con i più avanzati mercati, con un prodotto spesso qualitativamente superiore al prodotto importato. Una bellezza, quella dei fiori della Campania, che le Star e gli ospiti del Giffoni Film Festival possono apprezzare insieme alle altre meraviglie che la nostra regione offre ai suoi visitatori.

Fiori d'italia

Fiori d'Italia, Consorzio Campano del Florovivaismo, ha scelto di offrire i fiori prodotti dai suoi soci per la realizzazione degli allestimenti floreali in occasione della tradizionale Veglia Pasquale nella Basilica di San Pietro, l'Evento Liturgico più importante dell'anno, che si terrà Sabato Santo 7 aprile 2012. I fiori, tutti esclusivamente di origine campana, prodotti dai circa 1.000 soci delle sette Cooperative floricole dell'area compresa tra la fascia Costiera Vesuviana, l'area Pompeiano – Stabiese e l'agro Nocerino – Sarnese, fino agli inizi della Piana del Sele, riunite sotto il nome del Consorzio, andranno ad impreziosire, con le loro forme e colori, la suggestiva notte di preghiera, portando con sé un po' del calore e della bellezza della terra da cui provengono.




Back
Up